Al Azif, il libro dell'arabo Abdul Alhazred, altrimenti detto il Necronomicon o il Libro dei nomi morti - A cura di Gilda Salvon Visualizza ingrandito

Al Azif, il libro dell'arabo Abdul Alhazred, altrimenti detto il Necronomicon o il Libro dei nomi morti - A cura di Gilda Salvon

Nuovo prodotto

Al Azif -termine usato dagli arabi per designare gli strani suoni notturni causati da insetti e che si supponeva essere l’ululato dei demoni- fu tradotto dal greco

Maggiori dettagli

3 Articoli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

25,00 € tasse incl.

Dettagli

Al Azif -termine usato dagli arabi per designare gli strani suoni notturni causati da insetti e che si supponeva essere l’ululato dei demoni- fu tradotto dal greco con il titolo di Necronomicon, il libro dei nomi morti, nel ‘950 d.C. Nel 1050 fu ordinato che questo testo venisse distrutto su ordine del Patriarca di Costantinopoli ma nel 1228 Olaus Wormius riuscì comunque a salvarlo e lo tradusse in latino. Di questo testo sono state fatte svariate versioni, ma questa resta la più fedele e meno contaminata di tutte che tratta degli Antichi e della loro origine, della loro evocazione, degli incensi da usare durante l’evocazione, dei tempi e delle stagioni da rispettare, degli unguenti, dei segni, dei sigilli, dei cerchi evocatori e delle formule. Consigliamo di non prendere alla leggera questo testo qualora ci si volesse cimentare nella pratica. Per secoli il Necronomicon è stato considerato un libro maledetto da cui si ispirò persino Lovecraft

16 altri prodotti della stessa categoria: